Forte e spietata: la capolista Waterpolo Bari vince a Roma contro Tyrsenia

Forte. Spietata. In grado di gestire i momenti difficili. Vincente. La Waterpolo Bari non sbaglia e batte in trasferta anche la Tyrsenia (10 a 7), rispondendo a Latina, vittoriosa allo Stadio del Nuoto contro Modugno, e confermandosi leader solitaria del Girone 3 della serie B di pallanuoto a punteggio pieno, con più cinque sui laziali. Dieci su dieci. I ragazzi di Antonello Risola toccano quota 30 punti al giro di boa nella prima giornata di ritorno, riprendono il cammino da dove lo avevano lasciato prima della pausa pasquale. Una partita difficile quella affrontata dalle calottine biancorosse, ma col risultato mai in discussione. Tanto nuoto nella prima metà dell’incontro, con capitan Di Pasquale e compagni bravi a sfruttare le superiorità numeriche, a difendere e imporre la legge del più forte. La partita è stata decisa, di fatto, tra il secondo e terzo quarto, quando la Waterpolo si è portata sul più 6 (9 a 3). Da quel momento in poi, il compito è stato quello di rifiatare e gestire, dopo il duro lavoro svolto nella prima parte del match. Così si giustifica il parziale di 4 a 1 per i romani nell’ultima frazione, aperta dal gol di Chieco dopo 30″ prima, che aveva sancito il 10 a 3. Negli ultimi minuti, c’è stata la parziale rimonta dei padroni di casa, comunque contenuta con saggezza dalla Waterpolo.

Loro hanno prodotto tanto nuoto – spiega a fine gara Risola – e ci hanno messo in difficoltà all’inizio. Ma noi siamo stati bravi ad allungare il parziale sul 9 a 3 a metà partita, nel momento decisivo dell’incontro. Loro erano bravi a ripartire in controfuga e a non farci giocare sul centroboa. Ma noi siamo stati altrettanto bravi a sfruttare al meglio le superiorità numeriche e a contenerli in fase difensiva. Negli ultimi cinque minuti dell’ultimo quarto – aggiunge – abbiamo rallentato il gioco, tenendo palla al limite dei 30”, perché non ne potevamo più. Soprattutto nei primi due tempi si è nuotato a velocità incredibile. Bene così, comunque. Siamo contenti”. Missione compiuta, quindi, per la capolista, attesa sabato prossimo dal derby con GP Modugno allo Stadio del Nuoto.

Tyrsenia SC 7 – Waterpolo Bari 10 (2-3, 1-3, 0-3, 4-1)

Roma Sabato 2 aprile ore 18

Arbitro: Acierno

Waterpolo Bari: Tramacera, Conte, De Risi (1), Scamarcio, Provenzale (3), Chieco (2), Padolecchia (1), Santamato (2), Di Pasquale (1), Carbone, Carnevale, Di Cosola, Martiradonna.

Allenatore: Antonello Risola