Vittoria contro Bustino e terzo posto: la Waterpolo Bari chiude in bellezza la stagione

Con una squadra arricchita dai giovanissimi del vivaio, la Waterpolo Bari batte allo Stadio del Nuoto il Bustino (14 – 11) e chiude al terzo posto (37 punti come Latina, ma con una migliore differenza reti negli scontri diretti) il Girone 3 della serie B nazionale di pallanuoto. Fabio Valenti, per quest’ultimo turno di campionato contro il fanalino di coda (il Bustino chiude il torneo con zero punti in classifica), convoca tre giovani della società biancorossa: i due portieri, Matera, Centonze, Clemente, e Anglana (tutti under 16). Assenti, tra gli altri, il centroboa De Risi e il titolare tra i pali, Tramacera, oltre a Chieco. Ottima la risposta degli esordienti che, con il giusto approccio, hanno affrontato alla pari avversari di età maggiore e più esperienza, dimostrando di poter dare nel prossimo futuro il loro apporto alla prima squadra. Esultanza particolare per il gol nel terzo tempo di Giancarlo Anglana (13 anni e un mese), che ha scatenato l’entusiasmo del pubblico accorso allo Stadio del Nuoto. Onore a Bustino per come ha affrontato l’impegno. “Sono soddisfatto del mio lavoro e quello fatto dai ragazzi in questo campionato – spiega a fine gara Valenti -, giocato a livelli altissimi. Credo che la pallanuoto che a me piace e voglio insegnare si sia vista in vasca oggi e in questi mesi. Sono convinto che se tutti avessimo creduto maggiormente nei nostri mezzi, saremmo potuti entrare tranquillamente nei play off promozione. Non siamo da meno a nessuno. E anche la partita con Bustino – conclude Valenti – dimostra che questa squadra ha davanti a sé un gran bel futuro. Non posso che ringraziare tutti i ragazzi”.

La cronaca

Primo tempo: la Waterpolo parte forte e mette subito in chiaro come andranno le cose durante la partita. Bustino si presenta con una squadra rimaneggiata che conta solo due uomini in panchina. Lotta, passa anche in vantaggio dopo 30”, con Disegno, ma può poco contro le scorribande biancorosse. I ragazzi di Valenti vanno in gol in sequenza: tre volte con Santamato e una volta a testa con Padolecchia e Provenzale. La frazione si chiude sul 5 a 1 per la Waterpolo.

Secondo tempo: Valenti dà spazio a chi ha giocato meno durante la stagione. Bustino non si arrende e la partita diventa più interessante, grazie a una serie di botta e risposta, controfughe e azioni da uomo in più, che portano le squadre a segno tre volte a testa. Per la Waterpolo vanno in gol Provenzale, Padolecchia e De Bellis. Per gli ospiti ancora Disegno e due volte Collini. Il tempo si chiude con la Waterpolo avanti 8 a 4.

 

Terzo tempo: non cambia il canovaccio della partita. Bustino lotta per quel che può e la Waterpolo dà spazio ai giovani e al bel gioco. Dopo 35” Padolecchia fa 9 a 4, ma gli ospiti reagiscono e si portano sul meno due, con i gol di Orlandini e un’altra doppietta di Disegno. Valenti cambia di continuo i suoi che, con due controfughe, prima tornano sul più tre con De Bellis e poi ristabiliscono il più quattro con il giovane Giancarlo Anglana, bravo a portarsi sotto rete e battere Di Meco, tra il tripudio del pubblico dello Stadio del Nuoto.

Quarto tempo: Bustino non si arrende e si rifà sotto ancora con una doppietta di Collini (che farà poker al termine della frazione e otto gol in tutto l’incontro). Ma l’11 a 9 non spaventa i ragazzi di Valenti che riprendono a macinare il loro gioco andando in rete tre volte (una con un pallonetto spettacolare da centrovasca) grazie a una maggiore capacità tecnica e atletica, evidente sia durante il nuoto che nei momenti di gestione della sfera. Le controfughe, poi, fanno la differenza. Bustino, sempre grazie a Collini, va a segno altre due volte nell’ultimo minuto di gioco, ma la partita è comunque decisa: vince la Waterpolo (14-11) che chiude nel migliore dei modi la sua bella stagione.

 

 

Waterpolo Bari – A.S.D. Pol. Bustino 14 – 11 (5-1, 3-3, 3-3, 3-4)

Waterpolo Bari: Matera, Cicciomessere (1), Centonze, Anglana (1), Provenzale (4), Battista, Padolecchia (4), Santamato (3), Di Pasquale, Carnevale, De Bellis (2), Palmisano, Clemente. All.: Valenti

 

Pol. Bustino: Di Meco, Bellaspica, D’Intino, Disegno (2), Del Rosso, Fustinoni, Collini (8), Orlandini (1), De Marco.

Arbitro: Angelo Anaclerio