Vittoria convincente della Waterpolo contro la CC Lazio

Gioco, agonismo e voglia di vincere. Con una grande seconda parte di gara, la Waterpolo Bari batte la forte Circolo Cannottieri Lazio (12 a 8), nella 16° giornata del Girone 3 della serie B nazionale di pallanuoto e si conferma terza forza del campionato. Allo Stadio del Nuoto va in scena una partita per lunghi tratti equilibrata, combattuta e ricca di spettacolo, tra due formazioni tecnicamente e agonisticamente preparate. Il risultato premia la tenacia dei ragazzi allenati da Fabio Valenti che vendicano così la cocente sconfitta dell’andata (9 a 8) e onorano un torneo giocato ad altissimi livelli. Bene tutto il collettivo, con note positive arrivate in particolar modo dal rientrante Di Pasquale, trascinatore nei primi minuti di gioco, Padolecchia, in gol quattro volte, e i due portieri: il giovanissimo Matera, capace di prendersi grandi responsabilità, giocando ottimamente le prime due frazioni di gioco, e il titolarissimo Tramacera, decisivo nelle fasi cruciali dell’incontro.

 

Cronaca

Primo tempo: La Waterpolo si presenta con uno dei tanti prodotti del vivaio, il 16enne Matera, tra i pali. La frazione è sofferta per i ragazzi di Fabio Valenti, con la Lazio che dà battaglia in acqua fin dai primi istanti di gioco. Eppure sono i giocatori di casa a sbloccare il risultato dopo 40”, con una bella azione conclusa a rete dal rientrante Di Pasquale. È proprio il capitano biancorosso (3 gol quest’oggi) a tenere i compagni sulla linea di galleggiamento nei primi minuti. Perché la Lazio ribalta il risultato in 40” e si porta sul 2 a 1, con Palomba e De Vecchis. La Waterpolo prova a reagire, ma tiri imprecisi e controfughe non sfruttate al meglio decretano il vantaggio dei romani al suono della sirena.

 

Secondo tempo: La Waterpolo reagisce immediatamente, ma sull’altra sponda trova una squadra ben organizzata e agguerrita. Il pareggio biancorosso arriva dopo 30” circa, grazie ancora a Di Pasquale. La Lazio non demorde e torna ancora avanti dopo poco più di un minuto. In gol va Simonelli. I minuti successivi sono fatti di nuoto, scontri in acqua, espulsioni, tiri, pali e parate dei rispettivi portieri. Ma solo a 4′ 30” dal termine il risultato cambia col pareggio della Waterpolo, con Padolecchia (bomber di giornata con quattro reti). La Lazio però non ci sta e va ancora in gol a 1’e18” dal suono della sirena, col capitano, Rossi. Anche questa frazione sembra dover terminare come la precedente, ma la Waterpolo oramai ha carburato e sull’azione successiva ottiene il pari con una controfuga portata a frutto da Santamato. Al cambio campo, il tabellone dello Stadio del Nuoto segna 4 a 4 tra ospiti e locali.

Terzo tempo: La partita inizia a pendere a favore dei biancorossi. In porta rientra il titolare Tramacera, decisivo quest’oggi. I ragazzi di Valenti rientrano in vasca con vigore e gli effetti si vedono presto. Il risultato sul tabellone luminoso scorre in rapida successione per i locali che, in poco più di un minuto, dai 7′ e 25” ai 6′ e 17” dal termine, vanno a segno tre volte col terzo gol di Di Pasquale, il secondo di Padolecchia e quello di Cicciomessere. Sul 7 a 4 la partita è nelle mani della Waterpolo. La Lazio prova a reagire e va in gol dopo 40” circa con la seconda rete di Palomba. Ma i minuti successivi sono un botta e risposta tra le due formazioni, con parate di livello del numero uno biancorosso. Il risultato cambia di continuo. In gol vanno De Bellis, Padolecchia e Chieco per Bari. Ferrante, Simonelli e Mariani per i romani. Tramacera effettua almeno un paio di parate decisive. In una respinge la controfuga avversaria. Nell’altra para addirittura un rigore al capitano avversario, a 1′ e 8” dal  termine. Il punteggio al  termine della frazione è di 10 a 8 per la Waterpolo.

 

Quarto tempo: Nell’ultima frazione la squadra di Fabio Valenti addormenta la partita. Sfrutta tutto il tempo a disposizione per le proprie azioni d’attacco e va in gol negli ultimi minuti con la quarta rete d Padolecchia e la seconda di Cicciomessere. Il risultato finale segna la vendetta dei biancorossi dopo la sconfitta dell’andata al Foro italico per un solo gol, costata probabilmente l’accesso ai play off promozione.

 

Waterpolo Bari – CC Lazio 12 – 8 (1-2, 3-2, 6-4, 2-0)

 

Waterpolo Bari: Tramacera, Cicciomessere (2), De Risi, Di Cosola, Provenzale, Chieco (1), Padolecchia (4), Santamato, Di Pasquale (3), Carnevale, De Bellis (1), Palmisano, Palmisano. All.: Valenti

 

CC Lazio: De Fazi, Lattanzio, De Vecchis (1), Mariani (1), Palomba (2), Pulvirenti, Ferrante (1), Piccinni, Rossi (1), Simonelli (2), Poli. All. Romani

 

Arbitro: Bernini